Catania - Centro Astalli

L'attività del Centro Astalli a Catania ha avuto inizio nel dicembre del 1999, come sezione dell'Associazione di Roma, e rivolge i propri servizi soprattutto in favore degli immigrati residenti nella provincia di Catania. Il Centro Astalli di Catania in questi anni è cresciuto in fretta, con nuovi servizi e progetti in risposta ai bisogni dei molti immigrati che arrivano in Sicilia. Oltre alla distribuzione settimanale di alimenti, lo sportello di orientamento al lavoro fa incontrare domanda e offerta, cercando di tutelare gli immigrati dalle forme di sfruttamento di cui sono spesso vittime.

Una prima assistenza sanitaria, ma soprattutto un orientamento alle strutture del territorio, è offerto dallo "Sportello Socio-sanitario", realizzato in collaborazione con il Centro Astalli di Palermo e finanziato dalla Regione Sicilia.

Una nuova attività è il servizio di visite settimanali agli stranieri detenuti presso l'Istituto penitenziario "Piazza Lanza" e l'Istituto minorile "Bicocca".

Altri progetti sono realizzati in rete con altre associazioni cittadine: il progetto "L'integrazione Possibile", finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, realizza laboratori e attività ricreative per i minori detenuti; il progetto "Volontariato e cittadinanza solidale: dalla teoria alla prassi", sostenuto dal Centro Servizi Volontariato Etneo, mira a sensibilizzare la cittadinanza alle problematiche della città e far conoscere meglio le realtà di volontariato.

A tutti i volontari, che hanno anche collaborato alle numerose attività culturali realizzate, è stato proposto il corso di formazione "Immigrazione: in viaggio tra realtà e speranze", un percorso di approfondimento per essere più consapevoli del proprio servizio.