Chi siamo

Siamo un'Associazione di laici e religiosi appartenenti alla Compagnia di Gesù, costituitasi nel 1990 per operare, in collaborazione con la Diocesi di Padova, in favore di chi si trova nel bisogno.

Fanno parte della nostra Associazione cittadini italiani, cittadini stranieri, di tutte le età e di tutte le confessioni religiose, indifferentemente.

L'Associazione non ha scopo di lucro.
E' iscritta dal 1997 nel Registro Comunale di Padova delle libere forme associative al N.650 sezione 'Interventi, servizi sociali e sociosanitari'.
E' iscritta dal 2002 nel Registro Regionale del Veneto del Settore Immigrazione al N.98.
E' iscritta dal 2008 nel Registro Provinciale di Padova delle libere forme associative al numero 222/d, nella categoria cultura, beni culturali, educazione e formazione.
E' iscritta dal 2008 nel Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato al numero PD0741 ed è quindi, secondo norma statutaria, ONLUS di diritto.

LA NOSTRA 'MISSION'

L'intento dell'associazione è quello di arrivare ad una vera integrazione tra i popoli.
Vediamo nella diversità delle razze e delle culture, una ricchezza incalcolabile.
Abbiamo capito che una reale integrazione richiede, per prima cosa, di allontanare la paura che, ciascuno di noi ha, nei confronti degli stranieri: gli ospiti dei nostri centri di accoglienza sono diventati nostri amici ed è proprio attraverso la testimonianza di questa amicizia che vogliamo dimostrare, anche a chi è più diffidente, che accogliere uno straniero non è solo uno sforzo, ma anche un piacere e una gioia.
Una volta compreso, e intendiamo compreso con il cuore, che questi nostri amici stranieri, sono proprio come noi, con la nostra stessa dignità e il nostro stesso diritto a una vita felice, potranno finalmente finire le gravi ingiustizie che queste persone sono costrette a subire.

PERCHE' ESISTIAMO

Perche’ ci sono ancora persone emarginate per la loro provenienza, la loro storia, il colore della loro pelle. Esistiamo per aprire le porte delle nostre case e del nostro cuore a persone che hanno avuto la sfortuna di vivere situazioni insostenibili, spesso hanno subito torture, hanno dovuto fuggire dal loro paese natale perche’ perseguitati e hanno bisogno di aiuto per ricominciare.

IN COSA CREDIAMO

Crediamo che tutte le persone abbiano la stessa dignità, lo stesso diritto a una casa, un lavoro, una famiglia.
Crediamo che il credo, il colore della pelle, la cultura e la lingua siano elementi che caratterizzano ciascuno di noi e che costituiscono la varietà, la complementarietà e la ricchezza che ciascuno di noi porta nel mondo, rendendolo bello, interessante e ricco. Crediamo che in ogni persona si possa vedere un tassello del meraviglioso mosaico del volto di Dio.

COSA VORREMMO OTTENERE

Vorremmo che il “diverso” non facesse più paura, ma fosse valorizzato come ricchezza. Vorremmo far aprire gli occhi sulla sofferenza e la disperazione che portano tanta gente a scappare dal proprio paese. Vorremmo arrivare ad avere quella comprensione che si raggiunge solo quando si cerca di mettersi nei panni degli altri.
“E se capitasse a me ? Se fossi io a dover scappare ?...."

LE NOSTRE ORIGINI

L’Associazione Popoli Insieme è nata ufficialmente il 16 novembre 1990, grazie all’iniziativa di Padre Benvenuto Mendeni SJ, missionario gesuita, giunto a Padova direttamente dal Ciad nel settembre del 1990, con l’incarico di Direttore del Centro Giovanile Antonianum. Qui trovò terreno fertile per la nascita dell’associazione, incontrando la sensibilità di tante persone, raccogliendo i primi segnali della pressione migratoria in città (soprattutto dai paesi nord africani). Con il sostegno di un gruppo di giovani della Lega Missionaria Studenti, che nell’agosto di quello stesso anno avevano partecipato ad un campo di lavoro in Burkina Faso, è iniziata l’avventura che ancora oggi continua...

BILANCI

In un'ottica di trasparenza nei confronti dei nostri sostenitori e beneficiari pubblichiamo sul sito il nostro Bilancio sociale degli anni 2008 e 2010. L'elaborazione del bilancio sociale ha richiesto un notevole sforzo organizzativo e di elaborazione dati, tanto che non siamo riusciti a produrre quello relativo al 2009.
Ritenendo però che si tratti, oltre che di uno strumento di traparenza, anche di un mezzo sulla strada del miglioramento continuo delle nostre azioni, siamo impegnati per far sì che diventi uno momento essenziale del nostro operare e quindi abbia cadenza annuale.

Bilancio sociale 2008

Bilancio sociale 2010