Progetto Arrupe: convivere e condividere

Le studentesse e gli studenti stranieri che arrivano a Padova con una borsa di studio e iniziano un percorso universitario in città, si scontrano con diverse difficoltà sul fronte dell’abitare e dell’inclusione sul territorio. Il “Progetto Arrupe” nasce dalla collaborazione tra l‘Associazione Popoli Insieme e il Centro Antonianum per offrire una risposta concreta a questa situazione.

Trovare una casa a Padova sta diventando sempre più difficile e lo è, in particolare, per studentesse e studenti stranieri. Questo è dovuto ad una carenza oggettiva di soluzioni abitative in città e di posti letto presso i collegi universitari, ma anche ad una reticenza da parte dei proprietari ad affittare all’utenza straniera.

Per molti studenti e studentesse la gioia di aver ricevuto una borsa di studio è subito spenta dallo stress e dalla difficoltà di trovare un alloggio, rendendo più complesso per loro inserirsi nel nuovo contesto sociale e fare rete sul territorio. E se la soluzione fosse vivere insieme?

Nell’ultimo anno l‘Associazione Popoli Insieme ha consolidato le relazioni con gli studenti e le studentesse residenti presso il Centro Antonianum e, da questo scambio, è nata l’idea di inserire 4 studenti/esse universitari/e rifugiati/e e/o richiedenti protezione internazionale presso le Residenze Messori e Antonianum, affinché possano condividere la vita e gli spazi quotidiani con studentesse e studenti italiani. Questo permetterà a entrambe le parti di scoprire e costruire insieme una quotidianità nuova e di sentirsi al centro di un progetto formativo e di crescita comunitario, in un contesto interculturale.

Per accedere al progetto, gli studenti e le studentesse dovranno:

  • Essere iscritti/e all’anno accademico 2022/2023 presso l’Ateneo di Padova;
  • Essere rifugiati/e o richiedenti protezione internazionale. (Verranno valutate anche candidature provenienti da studenti/esse con altre tipologie di permesso di soggiorno).
  • Avere una conoscenza di base della lingua italiana (almeno di livello A2);
  • Avere la disponibilità economica per coprire il contributo all’affitto/utenze richiesto (pari a 200,00€ al mese);
  • Essere disponibili ad aderire ad una proposta formativa e di vita comunitaria.

Il cuore del Progetto Arrupe, infatti, è la costruzione di un’esperienza di convivenza dove studenti e studentesse possano sentirsi protagonisti di un percorso formativo personale e collettivo, prendersi cura della propria interiorità e costruire il proprio futuro a partire dalla ricchezza del confronto e dell’incontro con l’altro perché “più abbiamo a che fare gli uni con gli altri, meglio ci comprenderemo” (A. Langer).


Come partecipare alle selezioni?

  • Inviare le candidature via email a atosetti@popolinsieme.eu, allegando copia del permesso di soggiorno e Curriculum Vitae, entro il 10 luglio 2022;
  • Le selezioni si svolgeranno nel mese di luglio 2022. Nel mese di settembre 2022 gli/le studenti/sse selezionati/e verranno contattati per la firma dei progetti formativi e dei contratti di affitto.

La disponibilità delle stanze presso le residenze è a partire dal mese di ottobre 2022 e il periodo di permanenza massimo è di 12 mesi.

Scopri tutti i dettagli sul progetto

English version “Arrupe Project”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.